Adozioni - Sole che nasce

Vai ai contenuti

Menu principale:

Adozioni

_______________________________________________________________________________________________________________________________________________________

Adozioni

Una delle principali attività dell'Associazione è quella di sostenere primariamente il mantenimento dei bambini e dei ragazzi ospitati nelle strutture dei Padri Somaschi.
Inoltre, contribuire al miglioramento delle condizioni sociali dei bambini delle famiglie meno abbienti, attraverso la scolarizzazione.
Molti bambini non vanno a scuola perchè non riescono a pagare la retta scolastica, altri devono lavorare per contribuire al mantenimento della famiglia e altri perchè non hanno nessuno che si occupi di loro.

Il
sostegno a distanza permette di garantire a bambini/e e ragazzi/e dei "paesi poveri" i beni primari come alimenti, medicinali, vestiario, istruzione ed educazione.
E' uno strumento di solidarietà molto semplice che garantisce un avvenire migliore e più dignitoso nella propria terra e permette di aprire il nostro cuore alle necessità di tanti popoli meno fortunati.

Sono possibili tre tipologie di contributo:

Adozioni scolastiche
Per adozione scolastica si intende il contributo per assicurare ad un bambino la frequenza di un anno scolastico tramite: il pagamento della retta scolastica, i libri, la divisa e il pasto.

Il contributo per il sostegno scolastico è di
250 euro l'anno.
Per garantire una certa continuità e assicurare almeno l'istruzione primaria è consigliabile contribuire almeno per 3 anni consecutivi.

Adozione interna
Per adozione interna si intende il contributo per il mantenimento globale di un bambino accolto nelle case famiglia dei Padri Somaschi.
Per comodità viene suddiviso in due parti:

Il contributo per le spese scolastiche:
250 euro l'anno
Il contributo per
vitto, alloggio, vestiario e spese mediche: 300 euro l'anno


E' anche possibile, contribuire al mantenimento di un giovane che vuole entrare nella Congregazione dei Padri Somaschi.

Adozione di un seminarista

Il contributo richiesto è di
800 euro l'anno
e copre le spese per gli studi di filosofia e teologia e tutte quelle relative al vitto, alloggio, vestiario e alla salute.




 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu